Vai al contenuto

Al via il progetto Badges4Good!

Finanziato da Erasmus +, Badges4Good (B4G) è un progetto di cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche (Key Action 2).

Questo progetto permetterà a 7 organizzazioni di 6 diversi paesi (Lituania, Italia, Finlandia, Belgio, Spagna e Norvegia) di lavorare insieme per i prossimi 19 mesi per raggiungere 4 precisi obiettivi:

  • Scambiare e comunicare le buone pratiche relative all’uso degli Open Badges in tutti i settori della formazione, dell’apprendimento e dello youth work.
  • Formare il personale delle organizzazioni partner per essere pronti a supportare la progettazione, l’implementazione e la valutazione di sistemi di riconoscimento basati sugli Open Badges all’interno delle rispettive reti.
  • Promuovere l’adattamento degli Open Badges come uno degli strumenti per attuare le politiche giovanili nel campo della convalida e del riconoscimento dell’apprendimento e delle competenze.
  • Costruire la capacità degli enti e delle organizzazioni partner affinché diventino essi stessi ambasciatori degli Open Badges a beneficio dei giovani nel loro campo di attività.

Perché Uniser fa parte di questo progetto ?

B4G non è il primo progetto che si occupa di badge in cui è coinvolto Uniser. La cooperativa ha infatti partecipato al progetto EBA, che ha permesso la creazione di un sistema di badges per gli studenti della formazione professionale e più recentemente al progetto Let’s Play VET.

La partecipazione al progetto B4G permetterà ad Uniser di migliorare le proprie conoscenze sui badge, al fine di fornire un servizio di qualità superiore ai propri partner durante le loro mobilità, creando il proprio sistema di badges adattato.

Chi sono i nostri partner ?

LiNA (Lituania) è un’associazione per l’educazione non formale. Riunisce professionisti che lavorano nel campo dell’educazione non formale presso ONG locali e nazionali.

Creativitas (Lituania) mira a creare uno spazio per un’educazione e pratiche di apprendimento di qualità e creativa . Il loro ruolo in questo progetto sarà di creare una strategia di comunicazione e gestirla.

YEU (Belgio) mira a promuovere la pace e di aumentare la tolleranza e la consapevolezza tra i diversi paesi. La loro missione si realizza attraverso lo sviluppo di scambi giovanili, seminari, convegni, incontri, visite di studio e corsi di formazione basati sui principi dell’educazione non formale.

Social Innovators (Norvegia) vuole dare ai giovani la possibilità di realizzare il loro potenziale di innovatori sociali, dando loro le competenze e la fiducia necessarie per affrontare le questioni sociali che li riguardano, le loro comunità e la società in generale.

Sivis (Finlandia) è un centro nazionale di educazione non formale per adulti che promuove le competenze dei cittadini, la cittadinanza attiva e il volontariato in collaborazione con le organizzazioni che ne fanno parte.

Cazalla (Spagna) promuove la cittadinanza attiva, l’inclusione sociale, la mobilità dei giovani, il servizio volontario, lo sviluppo sostenibile, la difesa dei diritti umani, l’integrazione, la non discriminazione e contro la violenza di genere, attraverso l’istruzione non formale, l’informazione dei giovani e la cooperazione internazionale.

Categorie

Badges4Good

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: