Vai al contenuto

Prova di tirocinio, prova di vita: a Valladolid con YOU TOO! / pt.2

Dal 24 settembre al 18 ottobre Francesco, Michele, Lorenzo, Emiliano, Giada, Sofia, Caterina, Christian e Flavio accompagnati dal group leader Michele sono partiti grazie al progetto Erasmus+ YOU TOO! per Serrada, un comune vicino Valladolid.

Di seguito la seconda parte delle loro esperienze raccontate a fine progetto.

Lorenzo

Ciao sono Lorenzo, ho 17 anni, vengo dall’Umbria e frequento l’Istituto Agrario di Santa Anatolia di Narco. Durante questa esperienza ho imparato molte cose nuove, probabilmente se non fossi partito non le avrei mai nemmeno immaginate. Ho conosciuto nuove persone con cui ho fatto subito amicizia e vissuto insieme per questi 24 giorni.

 Quando sono arrivato non ero molto sicuro di voler restare perché era la prima volta che viaggiavo e restavo lontano da casa, ma grazie alle persone che ho conosciuto, alla perseveranza e alla voglia di mettermi in gioco sono restato e ho fatto una bellissima esperienza. 

Durante il progetto ho lavorato presso la Quesería Campoveja dove ho imparato le tecniche di fabbricazione del formaggio e le tecniche di messa in forma, un lavoro tutto manuale che mi ha messo alla prova e formato molto. Nei momenti in cui non fabbricavo mi trovavo a lavorare nelle celle di stagionatura dove dovevo girare le forme. Sicuramente grazie a questa esperienza ho imparato un nuovo lavoro e conosciuto un nuovo mondo, nuove abitudini, nuovi stili di vita e modi di fare diversi da quelli Italiani.

È stata una bellissima esperienza che consiglio di fare a chi vuole mettersi in gioco!

Emiliano

Mi chiamo Emiliano e ho deciso di fare questa esperienza perché mi piaceva l’idea di visitare più paesi, per conoscere una nuova lingua e una cultura diversa dalla nostra.

Quando siamo arrivati a Serrada abbiamo saputo gestire gli spazi comuni da subito, anche se delle volte ci sono state delle incomprensioni o piccoli litigi.

 Ho lavorato in un caseificio e mi è stato molto utile visto che fa parte del mio settore. I colleghi, il capo e i tutor sono stati tutti molto gentili e comprensivi.

Mi aspettavo che la gente spagnola fosse socievole ma non così tanto, al punto di aver superato tutte le mie aspettative. Questa esperienza mi è piaciuta molto, la consiglio e la rifarei altre mille volte.

Giada Stella

Mi chiamo Giada Stella, prima di partire per fare questa esperienza le mie aspettative erano diverse, ma poi mi sono ricreduta perché ho imparato un nuovo lavoro come quello di fare giardinaggio in comune. 

Ho scelto di partecipare all’Erasmus per scoprire un nuovo posto ed imparare una nuova lingua. Lo consiglio perché personalmente mi sono trovata molto bene sia con il lavoro che con le persone che erano con me, che sono state molto gentili e disponibili.

Christian

Mi chiamo Christian Fabbi e ho fatto questa esperienza perché mi piaceva l’idea di visitare nuovi posti, conoscere nuove culture e imparare nuove lingue

Quando siamo arrivati nell’ostello non ci sono state molte difficoltà ad organizzarci negli spazi.

 Dal punto di vista delle aspettative non è stato molto uguale a come immaginavo però posso dire che é stata una bella esperienza e a volte anche divertente. Tra le mansioni che ho ricoperto ci sono state quelle di giardinaggio nel comune e quelle di aiuto gestione nelle attività dell’ostello. Per concludere direi che dal mio punto di vista la consiglierei anche ai miei compagni.

Flavio

Mi chiamo Flavio,ho deciso di fare questa esperienza perché mi piaceva molto la destinazione ovvero la Spagna. 

Arrivato qui mi hanno messo a lavorare in un un’azienda di vacche da latte e mi hanno fatto fare diversi lavori tra cui pulire i silos, preparare da mangiare ai vitelli, pulire le mangiatoie e altre cose interessanti. Questa esperienza è stata bella perché ho imparato diversi lavori, ho imparato a rapportarmi con altra gente e condividere gli spazi comuni.

Consiglio questa esperienza perché è importate imparare nuove lingue e vivere diverse situazioni che servono per crescere.

Caterina

Ciao, sono Caterina ed ho partecipato al progetto Erasmus con destinazione Serrada.

Durante questo periodo ho lavorato nell’azienda di vacche da latte Prados Hondos, dove ho imparato a gestire la pulizia delle stalle, di cosa hanno bisogno per stare in salute, come assicurarsi che il loro cibo sia di qualità e le condizioni ambientali più favorevoli al loro benessere e alla produzione di latte.

È stata un esperienza molto istruttiva, anche dal punto linguistico: è stata una sfida comprendere le richieste del nostro datore di lavoro, ma ce l’abbiamo fatta, imparando nuovi termini tecnici e riuscendo talvolta a fare discorsi completi con lui e con i colleghi.

Lo consiglio a tutto coloro che vogliono intraprendere questo percorso perché è un’opportunità rara e molto istruttiva, nonché molto divertente!

Categorie

YOU TOO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: