Vai al contenuto

Alternanza scuola lavoro nella caliente estate di Saragozza

13 giugno 2018: incontro pre-partenza

20 ragazzi attorno a un tavolo, paura, incertezza, timidezza, incoscienza. Tutte facce nuove, culture diverse e caratteri contrastanti.

4 luglio 2018: la partenza

5.00 del mattino: sveglie fissate, sonno perduto; è arrivata l’ora di partire.

Ci troviamo tutti in aeroporto, valigie in mano, piene non solo di vestiti, ma anche di desiderio di scoprire un nuovo paese, conoscere nuova gente e mettersi alla prova. Una nuova avventura stava per iniziare.

Una volta atterrati a Barcellona ci siamo diretti a Saragozza con un pulmino; e mentre guardavamo le aride campagne aragonesi dal finestrino ci chiedevamo dove ci stessero portando.

In città, pronta ad aspettarci, c’era Iva, la nostra tutor di Mundus, l’ente ospitante. L’accoglienza è stata molto calorosa come solo in Spagna sanno fare.

Il giorno seguente abbiamo preso parte alle attività formative proposte da Mundus e ci hanno accompagnati presso le aziende che ci avrebbero accolto nelle settimane a venire, e da quel momento tutto ebbe inizio…

Il primo weekend abbiamo iniziato a esplorare la quinta città più grande di Spagna, Saragozza. Siamo partiti visitando Plaza e Basilica del pilar e ovviamente non potevamo perderci la vista mozzafiato della città dalla cima della torre. Nel pomeriggio e nella giornata seguente abbiamo continuato a visitare tutto ciò che la città ci offriva.

Finito il week end la prima settimana lavorativa ci aspettavaGiorno dopo giorno il lavoro diventava sempre più piacevole e in casa eravamo sempre più uniti.

Le prime difficoltà inizialmente scontrate riguardanti la cucina e la pulizia erano ormai passate e tutto funzionava alla grande.

Abbiamo iniziato a conoscere al meglio i nostri colleghi e a migliorare le nostre conoscenze tecniche. Ci sentivamo come cresciuti, indipendenti e autonomi!

15 luglio 2018

Durante questa giornata abbiamo svolto la nostra prima gita fuori porta. La destinazione era Belchite: LA CITTA’ MISTERIOSA. Abbiamo passeggiato lungo la parte vecchia del paese distrutta a causa della guerra civile spagnola, e grazie alla visita guidata guida abbiamo conosciuto nel dettaglio il passato e gli avvenimenti caratterizzanti il luogo che ci circondava.

Un’altra intensa settimana di lavoro svoltasi senza intoppi si conclude con un’escursione ad ALQUEZAR. Borgo medievale che nasconde canyon e percorsi in mezzo alla natura. Abbiamo camminato in sentieri tra rocce, cascate, fiumi e alberi, come fossimo veri e propri esploratori. È seguita poi la visita al castello conquistato dal Re Sancho I D’Aragona nel 1067 per governare la contea sottostante.

Finita anche la terza settimana, ormai la nostra esperienza volgeva al termine. 24 giorni di convivenza, litigi, fatiche, risate hanno dato i loro frutti, ci hanno resi persone adulte, intraprendenti e con una maggiore capacità di adattamento ad ambienti estranei al nostro quotidiano. 

È giunto il momento di tornare a casa, e questa avventura lascerà in noi un segno indelebile che non scorderemo mai!

Muchas gracias a toda la gente que hemos encotrado y a nuestras tutoras que nos han permitido vivir esta experiencia, ¡hasta la proxima!

Categorie

News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: