Skip to content

Let’s Play Vet: giocare con la formazione

Collaboriamo ancora una volta (dopo la riuscita esperienza di KA1 VET) con il Cnos-Fap Regione Emilia-Romagna nell’ambito del  progetto “Let’s play vet”, finanziato dal programma ERASMUS + azione Partenariati Strategici. Ci mettiamo in gioco nella creazione di una modalità didattica nuova, che rivede i paradigmi classici dell’insegnamento in chiave innovativa, alla ricerca di una formazione professionale ancora più forte ed efficace. Alla base di questo modulo formativo sperimentale saranno una serie di esperienze formative, organizzate in una “playlist di apprendimento”, che gli studenti dovranno sostenere e superare durante il loro percorso per ottenere il Diploma Professionale di Tecnico Grafico. La  playlist verrà concepita mettendo a sistema i percorsi dei 3 enti di formazione salesiani coinvolti in Italia, Spagna ed Ungheria arricchiti con esperienze formative nuove, tra le quali anche esperienze di tirocinio all’estero. La chiave di questo progetto e la forza di Uniser in questa collaborazione: abbracciare durante la mobilià l’aspetto più ludico e divertente della formazione professionale dando un’impostazione creativa che non solo facilita l’apprendimento ma che aumenta il desiderio di impegnarsi e mettersi in gioco.

Al kick off meeting di Let’s play VET

Ecco dunque il core del lavoro di Uniser in seno al progetto KA2, reso ancora più forte dall’utilizzo di uno strumento formativo come gli open badge, con i quali lavoriamo ormai da anni nell’ambito di EBA e che verranno usati per certificare le competenze sviluppate attraverso lo svolgimento della “playlist”. Da sempre in Uniser sosteniamo l’unione tra la formazione e il gioco (o se preferite gli inglesismi gamification), quale metodologia efficace per ridurre il tasso di abbandono scolastico e aumentare le prestazioni stesse degli studenti. Abbracciamo quindi con entusiasmo anche questa nuova sfida, “Let’s Play Vet”, con il supporto della Regione Emilia Romagna e con la collaborazione dei nostri partner italiani ed esteri: il centro di formazione professionale salesiano di Bologna; l’Istituto Politècnico Salesiano di Pamplona; il Centro di Formazione Salesiano di Budapest Számalk – Szalézi Szákgimmasium; la società irlandese Badgecraft Irlean  e l’associazione European Forum of Technical and Vocational Education and Training di Bruxelles.

Prossima tappa di questo viaggio che ha avuto inizio settimana scorsa  a Bologna sarà il prossimo partner meeting a Pamplona in Aprile 2018.

Categorie

News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: