Skip to content

Il matching perfetto in materia di problematiche adolescenziali

Ebbene si, siamo fortunati.

Il nostro è un territorio ricco di opportunità e di professionisti volenterosi di contribuire alla formazione di nuove leve e capaci di riconoscere la ricchezza del confronto. Trovare l’ambiente lavorativo perfetto per ognuno dei giovani tirocinanti è sempre una sfida, che si fa ancora più interessante quando l’ambiente lavorativo richiede una predisposizione naturale a maneggiare materiale delicato.

No, non stiamo parlando di una vetreria… ma della collaborazione con uno psicologo. Un professionista come Andrea Bilotto, che da diversi anni opera in ambito formativo e orientativo scolastico, occupandosi di tematiche importanti come il cyberbullismo e i rischi legati all’utilizzo del web per gli adolescenti.

Matching perfetto problematiche adolescenziali
Andrea Bilotto al Salone Internazionale del Libro di Torino insieme alla Senatrice Elena Ferrara

Immaginate l’importanza di trovare la persona più adatta per sostenere il lavoro di Andrea e l’entusiasmo di avere tra le mani un’esperienza formativa così ricca e peculiare. Qualcuno in grado di relazionarsi con altri giovani in modo propositivo, di stimolare la comunicazione interpersonale ed allo stesso tempo affiancarlo con professionalità durante conferenze e convegni.

È questa sfida continua che ci incoraggia (e in particolare sprona i responsabili dei rapporti con la aziende) ogni giorno a creare l’incontro perfetto tra esigenze ed aspettative dello studente/lavoratore e necessità delle imprese. Il nostro lavoro è proprio quello di assicurare esperienze forti e collaborazioni produttive, sia dalla parte dei ragazzi che da quella dell’imprenditore.

Per farlo leggiamo tra le righe dei curriculum, ci focalizziamo anche sul più piccolo dettaglio che emerge da un colloquio e andiamo alla ricerca di attitudine e naturali sensibilità. Cerchiamo una certa curiosità nei volti dei nostri ragazzi e approfondiamo dettagli e particolari di cui ci parlano. Li ascoltiamo così come abbiamo fatto con Andrea Bilotto quando ci ha raccontato la sua esperienza positiva con i tirocinanti da lui accolti, di come lo abbiano arricchito e fatto crescere linguisticamente e culturalmente. Di come la voglia di comunicare e di essere utili dei tirocinanti abbia permesso di abbattere le barriere linguistiche nelle classi degli istituti con cui lavora; quando abbiamo visto i suoi occhi brillare mentre ci parlava della sua propensione al confronto, sia con i giovani delle scuole che con i tirocinanti stranieri che gli hanno fatto da assistenti, abbiamo capito di aver trovato un partner importante. Qualcuno che condivide con noi quanto sia importante aprire la propria azienda a ragazzi di tutta Europa.

Ci piacciono le sfide, ma quello che amiamo più di ogni altra cosa al mondo è vederle egregiamente superate: quando abbiamo conosciuto Andrea Bilotto eravamo alla ricerca di uno psicologo che accogliesse tirocinanti con voglia di lavorare in ambito sociale e trattare problematiche adolescenziali, mentre oggi ci troviamo di fronte ad una collaborazione che ci sta arricchendo notevolmente.

Matching perfetto problematiche adolescenziali
Uno dei libri scritti da Andrea Bilotto

Categorie

News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: