Vai al contenuto

Imola si apre sempre più all’Europa

In un periodo storico in cui l’euroscetticismo sembra avere la meglio, a Imola ci sono realtà che riescono a scoprire le opportunità che l’Europa offre. E tra queste c’è il programma Erasmus+.

La Cooperativa Sociale Uniser, che da anni gestisce progetti di mobilità formativa, sta gestendo la formazione di tirocinanti provenienti dall’Unione Europea per un periodo formativo finanziato dal programma Erasmus+ con aziende di Imola.

Seacoop Cooperativa Sociale Onlus; Sis-Ter, società di sviluppo di software, gestione reti in fibra ottica e Asp; il centro di lingue, cultura e spettacolo Ideas in Action e Sinettica, agenzia di comunicazione strategica ad alto rendimento, hanno saputo vedere quali vantaggi derivino dall’ospitare un tirocinante europeo in azienda.

«Si tratta di un arricchimento sotto molteplici punti di vista: si può accrescere il proprio know-how, acquisire un respiro internazionale, confrontarsi con nuove risorse sempre cariche di entusiasmo e nuove idee – dichiara Sandro Geracitano, referente workplacement di Uniser – Siamo orgogliosi di aver avviato collaborazioni con aziende di spicco e ci auguriamo di conquistare tutta la città con il sogno Erasmus e le innumerevoli occasioni di arricchimento che porta con sé».

Categorie

News

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: