Vai al contenuto

SVE a Chios: l’esperianza di Giada

Chios 1“Sono Giada e vengo dal Trentino.
A giugno ho finito il liceo e, come molti altri studenti, non avevo le idee chiare sul “cosa fare dopo”. Avevo però voglia di un’esperienza che mi permettesse di imparare, vedere posti nuovi ed aiutare gli altri, così ho deciso di lanciarmi nel Servizio Volontario Europeo (SVE).
Da ormai più di due mesi sto vivendo sull’isola di Chios, una delle più grandi isole greche.
Da quando sono arrivata Chios mi ha affascinata sempre più: il bianco della spiaggia e il blu del mare che riflette il cielo terso sembrano una copia perfetta della bandiera greca, di cui si va molto fieri qui.
In questa location così particolare, io e altri volontari che provengono da tutta Europa abbiamo la possibilità di imparare moltissimo, dedicando il nostro tempo alla comunità locale. In particolare qui svolgiamo il ruolo di “teacher assistant” nelle scuole elementari locali, aiutando gli insegnanti durante le lezioni, giocando con i bambini, preparando i materiali, decorando la classe e molto altro.
Chios 3La barriera linguistica all’inizio sembrava difficile da superare, ma ho scoperto che non c’è linguaggio più internazionale e appagante di un sorriso, che funziona sempre. Il rapporto che si crea con bambini e insegnanti è la soddisfazione maggiore. Fortunatamente giorno dopo giorno il greco diventa sempre più comprensibile e affascinante, per quanto possa sembrare difficile all’inizio.
L’altro importante compito di noi volontari è quello di mantenere attivi i nostri siti web e la nostra radio Imparare a gestire delle pagine web, una radio e usare programmi informatici che prima non conoscevo si stanno rivelando esperienze molto stimolante.
Nel tempo libero le attività preferite di noi volontari sono: passeggiate per il paese, i bagni in mare (in dicembre non sono consigliabili ma abbiamo sguazzato fino a metà novembre) e le visite alla capitale (Chios city). L’associazione che ci ospita ha anche una barca a vela. Al momento noi volontari aiutiamo nella manutenzione, gli scorsi mesi però la barca era in mare e abbiamo avuto la possibilità di fare escursioni e imparare molto sulla vela, che è uno sport tanto affascinante quanto complesso.
Fino ad ora posso dirmi molto soddisfatta della mia esperienza a Chios e la consiglio di cuore a chiunque abbia tanta voglia di mettersi gioco, di conoscere una nuova cultura e di offrire agli altri le proprie capacità.”

Giada Giuliani, Volontaria Europea

Per conoscere di più sul progetto: http://4youth.eu/

Chios 2

Un pensiero riguardo “SVE a Chios: l’esperianza di Giada Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: