Vai al contenuto

Dieci vivaci ragazzi italiani + una tutor fuori dagli schemi: mix perfetto per esperienza da urlo!

Tutto è iniziato nel migliore dei modi: venti ore di ritardo sul volo; il che può sembrare una cosa negativa ma credeteci, sapendola sfruttare, può rivelarsi una grandiosa opportunità.
In quelle ore abbiamo avuto l’occasione di iniziare a conoscerci meglio e sono nate le prime amicizie.

Dopo una notte passata a Vienna, il giorno dopo siamo finalmente giunti a destinazione: Vilnius, Lituania, per un’esperienza di mobilità formativa internazionale con il progetto ICARO.

Vilnius

Già pochi istanti prima che l’aereo atterrasse, nonostante le eccessive turbolenze, ci siamo resi conto di quanto verde circondasse questa città e ne siamo rimasti davvero affascinati. Tuttavia, usciti dall’aeroporto la prima impressione è stata un po’ deludente poiché l’ambiente che ci circondava era ricolmo di case popolari ed edifici in decadenza. Per fortuna il successivo tour della città ci ha rivelato i lati migliori di questa capitale ed abbiamo iniziato a pensare che non fosse poi così male.

Tra lunghe giornate passate insieme, attraversando momenti pieni di risate interrotti da qualche piccolo diverbio ci siamo molto uniti e il gruppo è diventato per noi come una vera e propria seconda famiglia: non c’è niente di più bello che tornare a casa e trovare i tuoi amici dopo una lunga e stressante giornata di lavoro.

L’aspetto che più ha richiesto la nostra attenzione durante il periodo in Lituania è sicuramente stato il lavoro, luogo in cui abbiamo avuto la possibilità di mettere alla prova le nostre abilità. Il risultato è stato un insieme di insegnamenti ed errori che ci hanno permesso di migliorare manualità e capacità nella gestione del lavoro. Molto importante è stata l’occasione di usare la lingua inglese e il dover cooperare e farsi intendere dai colleghi.

Durante questa esperienza non ci siamo limitati a visitare solo Vilnius ma bensì ci siamo spinti alla ricerca di nuovi luoghi da esplorare come per esempio Trakai, un castello da fiabe in mattoni rossi con pittoresche case in legno e una bella posizione sul lago e Riga, stupenda capitale dinamica e cosmopolita con un’architettura inoltre essendo arrivati molto presto abbiamo deciso di passare una mattinata sul baltico per la precisione a Jūrmala un elegante stazione balneare con una magnifica spiaggia di sabbia bianca facilmente raggiungibile con un’ora di treno. Tutto ciò è stato fatto poiché secondo noi, imporsi dei limiti in un progetto che mira ad aprire la mentalità dei ragazzi che vi partecipano, significa non sfruttare a pieno l’opportunità che ci viene offerta.

Perciò teniamo molto a convincere tutti i ragazzi della nostra età dell’importanza di viaggiare perché solo conoscendo diverse culture si può davvero capire che in realtà, anche se possiamo sembrare diversi, in fondo siamo tutti legati dagli stessi istinti e dalle stesse emozioni.
Abbiamo la fortuna di appartenere ad una grande comunità, l’Europa.

Categorie

Icaro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: