Vai al contenuto

“Una sfida da portare a termine”

Luana è di Campobasso e Luca di Forlì. Entrambi sono italiani ma si sono conosciuti in Inghilterra a Manchester, dove da Marzo partecipano a Moving Generation, progetto Leonardo che ha dato l’opportunità a più di 80 ragazzi di fare un’esperienza professionale di tre mesi all’estero.

Luana lavora al Cooperative News di Manchester, giornale legato al Cooperative Group e Luca presso The Co-operative Bank, banca del gruppo The Co-operative; organizzazioni molto rilevanti sul territorio di Manchester! “E un’esperienza bellissima” dice Luca e dato che dura tre mesi “ogni giorno devi sfruttarla al massimo”.

Ma per sfruttarla al massimo c’é stato bisogno di adattarsi a una realtà culturale e lavorativa diversa da quella italiana.  “E un’esperienza molto complessa. Mi trovo in un contesto completamente differente da quello italiano, dove ci sono orari diversi, un modo diverso di lavorare e di relazionarsi alle persone, un modo diverso di risolvere i problemi.. quindi tanto da apprendere!.” Per quanto riguarda l’esperienza professionale: “devi imparare a gestire nuove problematiche ed è un’esperienza che ti permette di rafforzare le tue convinzioni”(Luana) . E infatti, a detta di Luca, questa esperienza è “una sfida da portare a termine”.

Il Leonardo è una bella opportunità per imparare nuove metodologie di lavoro e riflettere su di se. “Ho potuto applicare delle cose dell’università che non vedrò mai in Italia, mi ha inspirato tanto, ho tanto idee per il mio ritorno in Italia”, aggiunge Luca.

Anche se tutti e due sono stati sedotto da questa possibilità lavorativa, le loro ambizione rimangono in Italia:

–          Luca: “Voglio portare il mio contributo in Italia, c’é molto da fare, questa è la mia sfida. L’esperienza mi ha ispirato parecchio e ho individuato molto aspetti che possono essere tradotti nella realtà italiana.”

–          Luana: “Voglio darmi la possibilità` di sperimentare quello che ho appreso nel mio paese, credo sia possibile. Credo che tre mesi siano il tempo  giusto per “assaggiare” cosa vuol dire lavorare all’estero e per chiedersi se si vuol restare o se si vuol tornare ed io sarò` felice di tornare”.

E se Luca mostra tale entusiasmo é legato alla realtà della sua struttura d’accoglienza, un Gruppo Bancario Cooperativo che ha un’etica aziendale esemplare, capace d’inspirare e di coinvolgere la società  civile . Allo stesso modo, Luana è stata colpita dalla diversità degli eventi proposti alla comunità, con tematiche molto diverse: dal cibo all’ energia, dall’assicurazione alla banca, e dal valore dato alle cooperative. “Già nelle scuole comincia l’educazione, mettere l’accento sulle generazione future è una bella cosa!”.

Un modello molto bello per l’Italia di domani e una sfida ormai nelle mani di Luana e Luca!

3 pensieri riguardo ““Una sfida da portare a termine” Lascia un commento

  1. Che dire, le grandi sfide sono per grandi uomini!!! in bocca al lupo ragazzi, fate tesoro della preziosa opportunità avuta e guardate al futuro con lo stesso ottimismo di adesso! nicoletta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: